Login
 
Email Twitter Facebook

Rocket League

Rocket League

La celebrità di cui gode il gioco del calcio lo porta spesso ad andare oltre la sua normale concezione, con undici individui impegnati contro altrettanti componenti di un’altra squadra. C’è chi per esempio ha pensato di sostituire gli esseri umani con macchine alimentate da razzi, come nel caso di Supersonic Acrobatic Rocket-Powered Battle-Cars, uno di quei titoli passati inosservati all’uscita per poi essere riscoperto in un secondo momento. Il precedente lavoro di Psyonix è stato una vera e propria chicca, soprattutto per il livello di divertimento offerto dalle sue dinamiche folli: il gioco vedeva infatti come protagoniste delle piccole automobili, impegnate a disputare una partita di calcio. Da allora, ci sono voluti ben sei anni prima di vedere il team con base a San Diego riprovarci di nuovo con Rocket League, a lungo desiderato da tutti coloro che hanno avuto modo di apprezzare il primo esperimento datato 2009